Piastrelle

ABK: semestrale in rialzo e nuovi investimenti sulle grandi lastre

08/11/2018

Prosegue il percorso di sviluppo di ABK focalizzato sull’eccellenza di prodotto e sugli investimenti industriali, potenziato anche dei risultati economici in rialzo ottenuti nel primo semestre 2018.

Il valore della produzione è stato pari a 60,9 milioni di euro, in crescita del 5% circa rispetto allo stesso periodo 2017, performance riconducibili principalmente alle buone dinamiche dell’export e alla crescita delle vendite dei grandi formati che, per la maggiore redditività, hanno inciso anche sull’incremento delle marginalità. L’EBITDA è salito a 10,2 milioni di euro (+6,3%) e l’utile netto ha raggiunto i 4,9 milioni (contro 4,3 milioni al 30 giugno 2017).

Nell’ambito dei progetti di investimento, particolare rilievo stanno avendo quelli finalizzati al lancio del prodotto “full wide”, le innovative lastre ceramiche di grande spessore “a vena passante” la cui produzione inizierà nel 2019. 

Proseguono inoltre le attività finalizzate alla fusione con la SPAC Capital For Progress 2 S.p.A., finalizzate allo sbarco in Borsa.

Nel corso di Cersaie 2018, infine, ABK ha siglato un accordo di collaborazione esclusiva con Facemag, primaria azienda ceramica marocchina, che consentirà di commercializzare le grandi lastre in gres porcellanato in Marocco.

Nello showroom Facemag/ABK a Casablanca, punto di riferimento per privati e professionisti, sarà disponibile la gamma Wide ABK, materiali di alta qualità e dal design esclusivo. Disponibili anche il servizio di formazione dei maestri piastrellisti Assoposa e i prodotti Raimondi per la movimentazione e l’installazione delle grandi lastre.

La partnership con ABK garantirà a Facemag un supporto tecnico-industriale volto a realizzare la futura produzione in loco di nuovi grandi formati.

tags