Piastrelle

Il Gruppo System vola a 530 milioni di Euro

22/12/2017

Continua inarrestabile la crescita del Gruppo System di Fiorano Modenese. Dopo aver registrato progressi tra il +15% e il +18% nel biennio 2015-2016, il gruppo guidato da Franco Stefani prevede una chiusura 2017 con un incremento del 23% dei ricavi consolidati a 530 milioni di euro (al netto della cessione del 60% di System Logistics alla tedesca Krones, avvenuta a giugno 2016).

Crescite a doppia cifra, sostenute da forti investimenti industriali, hanno caratterizzato tutte le divisioni del gruppo, dalla divisione Logistics (150 milioni di Euro, +20%) a Modula (magazzini verticali automatici) che, con oltre 1850 magazzini prodotti nel 2017 (erano 200 nel 2008), punta a un fatturato di 110 milioni di euro; nel 2018 Modula realizzerà un terzo sito produttivo da 8.000 mq nella sede di Salvaterra di Casalgrande (Reggio Emilia) e il nuovo stabilimento da 17.700 mq a Suzhou, in Cina.

Ottimo anche l’andamento di Laminam, prima azienda italiana nel segmento delle grandi lastre ceramiche, che prevede di superare gli 80 milioni di Euro di ricavi (circa 20 milioni in più rispetto al 2016). Al nuovo importante risultato hanno contribuito sia l’entrata in produzione dello stabilimento inaugurato a marzo in Russia, sia l’introduzione delle nuove superfici 1620x3240 mm con spessore 12 e 20 mm prodotte nello stabilimento di Borgotaro, con cui l’azienda è entrata nel segmento dei piani di lavoro per il mondo dell’arredamento; questa attività è stata sostenuta anche da un’importante campagna pubblicitaria televisiva a livello nazionale.

Illustrando i risultati della divisione Ceramics, core business del gruppo, Franco Stefani ha confermato la crescita omogenea di tutte le linee di macchine: dagli impianti Lamina per la produzione di lastre ceramiche, alle tecnologie di stampa digitale, alle automazioni per il fine linea, segmenti in cui System conferma la propria leadership di mercato e il proprio status di “innovatore di processo”, sempre più orientato alla Digital Transformation. Con un ritmo di circa un impianto fornito ogni mese, sono ormai 40 le linee in funzione in tutto mondo che producono grandi superfici con tecnologia Lamina, molte delle quali con la più innovativa pressa senza stampo LAMGEA. Nel segmento in cui Franco Stefani fu pioniere nel 2000, il gruppo System vanta un primato assoluto sui mercati asiatici. Tra gli ultimi impianti avviati in dicembre, quello di New Pearl Ceramics, il maggior produttore cinese di piastrelle.

Ottimo andamento anche per i sistemi di decorazione digitale Creadigit, la cui domanda è in forte crescita soprattutto per le versioni destinate alla decorazione di grandi formati, di cui sono state vendute oltre 100 unità. Vi è poi il continuo riscontro sul mercato delle automazioni per il fine linea (sistemi di scelta, confezionamento, palletizzazione), dove spicca il sistema Multigecko sviluppato con una sempre maggiore commistione tra tecnologie di automazione e ICT.

Commentando l’andamento sui vari mercati mondiali, Stefani ha sottolineato come l’alta qualità delle tecnologie System, soluzioni di processo in linea con i canoni dello smart manufacturing, sia particolarmente apprezzata in Cina, nonostante il forte gap di prezzo rispetto alle tecnologie prodotte localmente.

Il Gruppo System è presente in 25 Paesi con 40 società controllate, ha una quota export dell’85% e conta oltre 2.040 dipendenti nel mondo, in crescita di circa 70 unità nel 2017 soprattutto nelle sedi italiane. 

tags