Piastrelle

Per Vitromex, pressa e forno Sacmi più grandi del Messico

12/10/2017

È stata avviata con successo nello stabilimento di San Luis Potosì (Messico) la nuova linea produttiva con cui Vitromex perfeziona il piano di investimenti volto ad ampliare la gamma di piastrelle di medio-grande e grande formato.

Fornita da Sacmi, la linea è dotata di una pressa ad alto tonnellaggio PH 10000 (la prima installata in Messico), a cui si aggiungono un moderno essiccatoio a 5 piani ECP 285 e un forno a rulli monocanale EKO 355; quest’ultimo, con bocca pari a 3550 mm, è attualmente il più largo nel Paese.

La nuova linea si distingue per l’elevata efficienza impiantistica. Da un lato, la tecnologia EKO, grazie ai flussi trasversali, consente la massima uniformità di temperatura nella sezione e, quindi, le migliori caratteristiche di planarità e densità omogenea sul prodotto finito; inoltre, l’alimentazione diretta del forno dopo le fasi di pressatura, essiccazione e smaltatura elimina la necessità di stock; infine, il sistema di cambio rapido stampo CRS sulla PH 10000 permette di ridurre a poche frazioni di ora il tempo necessario alla sostituzione di stampi pesanti anche 15 tonnellate, in tutta sicurezza e con l’ausilio di un solo operatore.

Parte del colosso GIS (Grupo Industrial Saltillo), attivo in più settori industriali (dall’automotive alle costruzioni, fino all’utensileria domestica), Vitromex, che quest’anno celebra il 50° anniversario dalla sua fondazione, vanta una capacità produttiva di 57 milioni mq/anno e una produzione 2016 pari a 55 milioni mq (il 20% della produzione messicana). Nei 4 stabilimenti dell’azienda, oltre all’ultima PH 10000, sono in funzione 12 presse Sacmi, avviate tra il 2000 e il 2013.