Eventi

Tecnologie e processi green in ceramica

27/04/2021

Sacmi, LB, EFI, Solar Turbines e Unilin Technologies i protagonisti del prossimo webinar organizzato da Ceramic World Web per TecnaNext.com. Live streaming il 5 maggio (in italiano) e il 6 maggio (in inglese)

Quali tecnologie adottare per ridurre l’impatto ambientale dei processi produttivi nell’industria ceramica? E in futuro, quali nuove soluzioni potranno garantire una maggiore sostenibilità delle fabbriche e in quale misura?

È questo il tema di grande attualità al centro del prossimo webinar del ciclo “Ceramics: what’s next?”, dal titolo “Tecnologie e processi green in ceramica”, in diretta streaming sulla piattaforma Tecna Next nelle due sessioni:

  • mercoledì 5 maggio dalle ore 14:30 (in italiano)    REGISTRATI ORA
  • giovedì 6 maggio dalle ore 10:00 (in inglese)    REGISTRATI ORA 
    con replica alle ore 16 su CeramicWorldWeb.it

In questo excursus lungo la linea di produzione ceramica ci accompagneranno aziende leader nei rispettivi segmenti di attività, ossia Sacmi, LB Officine Meccaniche, Solar Turbines, EFI e Unilin Technologies.

A Claudio Ricci (Sacmi) spetterà il compito di fornire un primo inquadramento generale sul problema delle emissioni nel comparto ceramico, anche alla luce dei nuovi obiettivi di riduzione entro il 2030, fissati dall’UE nell’ambito dell’Emission Trading System. Limitando l’analisi alle fasi più energivore dell’impianto ceramico, Ricci presenterà le soluzioni attuali offerte da Sacmi per abbattere l’impatto ambientale del processo, anticipando anche quelle che potrebbero essere sviluppate nei prossimi 3-5 anni.

Seguirà l’intervento di Lorenzo Battaglioli (LB officine Meccaniche) che descriverà le caratteristiche di Migratech Hibryd, la nuova soluzione ibrida per la preparazione degli impasti, pensata per le aziende che hanno necessità di aumentare la produzione di impasto pur disponendo già di un impianto di preparazione a umido, sia per quelle che decidono di eliminare l’atomizzatore per ridurre consumi energetici, costi di produzione e impatto sull’ambiente.

Due relazioni saranno dedicate alle soluzioni green in tema di decorazione digitale. La prima, presentata da  Jasmine Geerinckx (Unilin Technologies) e Alan Nappa (Sicer), verterà sugli inchiostri ecologici Ecolor a base solvente, capaci di ridurre sensibilmente le emissioni nocive e quelle odorigene pur garantendo elevate performance di stampa. Ecolor è una tecnologia che Unilin Technologies offre su licenza a produttori di inchiostri digitali, sviluppata da Sicer (partner di Unilin in questo progetto) che già commercializza gli innovativi materiali a marchio .LE.

Sul tema delle tecnologie applicative interverrà invece Luca Berti (EFI) che sottolineerà i benefici ambientali offerti dalla tecnologia di stampa digitale a base acqua, in grado di limitare emissioni, scarti e consumi energetici e idrici.

Concluderà il webinar la relazione di Benoit Fecamp (Solar Turbines) che presenterà le ultime novità in tema di cogenerazione con turbine a gas naturale, anticipando anche i prossimi sviluppi che prevedono l’impiego di idrogeno come combustibile dei turbogeneratori. In funzione di come e quando l’idrogeno sarà reso disponibile, questa evoluzione della cogenerazione potrà abbassare ulteriormente le emissioni di gas serra.

Un ulteriore approfondimento sul tema del risparmio energetico nei processi ceramici sarà al centro del successivo webinar di "Ceramics: what’s next?" in programma il 26 e 27 maggio.

 →  GUARDA  IL  PROGRAMMA  E  ISCRIVITI  AL  WEBINAR