Eventi

The Future of Ceramics. Scopri ospiti e programma dell’International Business Forum, a Modena l’11 e il 12 novembre

29/10/2019

Scenari economici, potenzialità di mercato e prospettive tecnologiche per le nuove “fabbriche digitali” al centro del business forum internazionale in programma l’11 e 12 novembre presso il Forum Monzani.

Quali potranno essere i nuovi scenari in cui si muoverà l’industria ceramica mondiale?

Quali le prospettive sui principali mercati internazionali?

Come cambieranno le nostre fabbriche e il nostro approccio al mercato nell’era della digitalizzazione?

Sono questi i quesiti a cui proverà a dare risposta il Business Forum Internazionale “The Future of Ceramics”, l’evento organizzato da Acimac ed Italian Exhibition Group - Tecnargilla, in collaborazione con la rivista Ceramic World Review, in programma al Forum Monzani di Modena i prossimi 11 e 12 novembre.

Una quarantina i relatori italiani e stranieri che parteciperanno al Forum nelle due giornate, entrambe aperte a tutti gli operatori della filiera ceramica (con accesso gratuito previa registrazione online sul sito www.thefutureofceramics.com) per favorire scambi e relazioni in una logica di sistema, contribuendo alla diffusione di conoscenze e competenze.

Attesi oltre 300 ospiti sia dal comprensorio ceramico italiano che dall’estero. Per le tematiche trattate, le varie sessioni di “The Future of Ceramics” sono rivolte ad una pluralità di professionisti - dal management, alle funzioni commerciali, ai tecnici e product manager.

A introdurre i lavori, il presidente di Acimac Paolo Sassi, Patrizia Cecchi, direttore Fiere Italia di Italian Exhibition Group, e il direttore di Acimac Paolo Gambuli.


In programma lunedì 11 novembre:

Un Focus sui mercati della piastrella con Keynote Speaker d’eccezione

Si partirà lunedì 11 novembre, alle ore 9.00 con la sessione dedicata all’evoluzione dei mercati mondiali della piastrella ceramica.

A Luca Baraldi, responsabile dell’ufficio studi Acimac, il compito di aprire i lavori con un inquadramento generale sui trend e le prospettive relative a “Produzione, consumo e import-export mondiale di piastrelle ceramiche”, focalizzando l’analisi sulle principali novità che interessano sia i sistemi industriali più maturi che le nuove aree emergenti.

Ci si concentrerà poi sulle dinamiche che stanno interessando il mercato statunitense del flooring, con l’intervento di Joseph Lundgren (JLConsulting, USA) dal titolo “The US market: who is going to win?”. In un mercato in cui la sfida è dettata dalla competizione sempre più serrata tra ceramica e nuovi materiali vinilici, Lundgren spiegherà anche come l’innalzamento dei dazi sulle importazioni di piastrelle dalla Cina (64 milioni mq nel 2018) potrà offrire nuove opportunità di incremento di quote di mercato non solo ai produttori locali, ma anche ai principali Paesi esportatori, in primis Messico, Italia, Spagna e Brasile.

Cina, India, Africa, Medio Oriente e Turchia saranno al centro della successiva tavola rotonda, interamente dedicata all’analisi dei mutamenti in atto nell’industria ceramica in Asia e nell’emergente Africa sub sahariana.

Interverranno Ye Yongkai, Vice Presidente di New Pearl Ceramics, leader in Cina con una produzione annua di piastrelle intorno ai 200 milioni mq; Prem Narayan Trivedi, membro del board di Indian Council of Ceramic Tiles & Sanitaryware; Shakti Mohanty, West Africa Ceramics, Nigeria; Mohammad Roshanfekr, Presidente dell’Iranian Ceramic Producers’ Syndicate, e Ilter Yurtbay, Presidente Serkap, l’associazione dei produttori turchi di piastrelle ceramiche.

Keynote speaker della mattina sarà Christophe Callon, CEO di Decoceram e Drettore marketing & acquisti della divisione Tiles & Flooring del Gruppo Saint Gobain Building Distribution, il colosso europeo della distribuzione. Nel suo intervento “Trends of Distribution in Tiles & Flooring”, Callon illustrerà come sta cambiando la distribuzione specializzata di pavimenti e rivestimenti in funzione delle nuove tendenze di consumo, derivanti a loro volta da fattori quali la digitalizzazione, l’andamento economico, l’urbanizzazione, l’evoluzione demografica, ma anche la scarsità di manodopera qualificata. Partendo dalle performance nei Paesi europei in cui SGBD è market leader, il manager francese analizzerà la composizione del mercato del flooring tra materiali ceramici e non ceramici, individuando le leve competitive sulle quali l’industria ceramica potrà focalizzare le proprie strategie future: segmentazione, brand, logistica.

Il compito di tirare le fila degli interventi del mattino riportando il discorso sul terreno domestico spetterà ai Presidenti delle tre associazioni di categoria del sistema ceramico italiano. Giovanni Savorani (Confindustria Ceramica), Paolo Sassi (Acimac) e Claudio Casolari (Ceramicolor) si confronteranno sul “Sistema Italia”, sui suoi vantaggi competitivi e sulla sua capacità di rappresentare ancora oggi un modello a livello internazionale.


The «Digital» Future of Ceramics

Nel pomeriggio di lunedì 11 novembre, “The Future of Ceramics” si declina in “The Digital Future of Ceramics”, accendendo i riflettori su una delle tematiche più attuali nel contesto manifatturiero non solo ceramico.

Di digitalizzazione del tessuto industriale italiano e del futuro delle politiche del piano Industria 4.0 parleranno Marco Calabrò, dirigente del Ministero dello Sviluppo Economico e Andrea Bianchi, direttore Politiche Industriali di Confindustria.

A seguire, gli interventi di Maurizio Brioschi (Head of Digital Enterprise Division, Cefriel) e Luciano Sottile (General Manager divisione Macchine di Goglio Spa) che affronteranno il tema della digitalizzazione partendo dall’impatto sulle risorse umane coinvolte e coinvolgibili nel processo di trasformazione delle imprese.  

Ad introdurre i lavori del pomeriggio sarà la testimonianza diretta dell’Ing. Franco Stefani, che ripercorrerà una lunga storia di digitalizzazione nel settore ceramico.

Clicca sui bottoni qui in basso per vedere il programma ed iscriverti all'evento.

THE FUTURE OF CERAMICS
INTERNATIONAL BUSINESS FORUM

Forum Monzani, Modena

Programma 11 Novembre 2019

 
08.30
Registrazione partecipanti
09.00
Saluti di benvenuto
Paolo Sassi (Presidente Acimac) e Patrizia Cecchi (Direttore Fiere Italia, Italian Exhibition Group)
09.15
Introduzione ai lavori
Paolo Gambuli, Direttore Generale Acimac
09.30
Produzione, consumo e import-export mondiale di piastrelle ceramiche: trend e prospettive
Luca Baraldi (Acimac/MECS)
10.10
Il mercato USA: Who is going to win?
Joseph Lundgren (Joseph Lundgren Consulting, USA)
 
10.30
Asia e Africa: Quale evoluzione tra nuove sfide e opportunità?
Panel Debate con i protagonisti dell’industria ceramica
  • Mr. Ye Yongkai, Vice President New Pearl Ceramics (China)
  • Mr. Prem Narayan Trivedi, Director of Indian Council of Ceramic Tiles & Sanitaryware (India)
  • Mr. Patrick Oaikhinan, Epina Technologies (Nigeria)
  • Mr. Mohammad Roshanfekr, CEO of Iranian Ceramic Producers’ Syndicate (Iran)
  • Mr. Ilter Yurtbay, Chairman of Serkap, Turkish Ceramic Tile Association (Turkey
11.45
Trends of Distribution in Tiles & Flooring
Christophe CALLON (Purchasing and Marketing Manager SAINT GOBAIN BUILDING DISTRIBUTION - Tiles & Flooring. CEO Decoceram)
12.15
Il sistema Italia è ancora un modello?
TAVOLA ROTONDA con i rappresentanti della filiera dell’industria ceramica italiana
  • Giovanni Savorani, Presidente di Confindustria Ceramica
  • Claudio Casolari, Presidente di Ceramicolor
  • Paolo Sassi, Presidente di Acimac
 
13.00
Pranzo / Networking Lunch
 
14.30
THE “DIGITAL” FUTURE OF CERAMICS
 
14.30
Una lunga storia di digitalizzazione
Franco Stefani, Presidente System Ceramics
15.00
Quale futuro per le politiche del piano Industria 4.0
Ilaria Vesentini (Il Sole 24 Ore) incontra:
  • Marco Calabrò (Ministero dello Sviluppo Economico)
  • Andrea Bianchi (Direttore Politiche Industriali Confindustria)
 
15.45
L’umanesimo digitale raccontato da
  • Maurizio Brioschi (Head of Digital Enterprise Division Cefriel)
  • Luciano Sottile (General Manager divisione Macchine di Goglio Spa)
 
16.45
Question time e conclusione lavori

THE FUTURE OF CERAMICS
INTERNATIONAL BUSINESS FORUM

Forum Monzani, Modena

Programma 12 Novembre 2019
- XI° Meeting Annuale Acimac “Digital Evolution” -

 
08.30
Registrazione partecipanti
 
09.00
Introduzione ai lavori
Paolo Gambuli (Direttore Generale Acimac)
PRIMA SESSIONE
Verso la completa digitalizzazione dell’azienda ceramica
09.15
PRIME, Digital Industrial Design
Cristian Mattioli (System Ceramics)
09.30
La strada verso la digitalizzazione d’impianto
Paolo Gatti (Sacmi)
09.45
La linea digitale BMR e la logistica 4.0
Marco Sichi (BMR)
10.00
Sinergie digitali
Stefano Guidarini (Proteo Engineering)
10.15
La fabbrica digitale by LB: efficientamento dell’interazione con macchine e impianti nelle soluzioni PLUS e STAR
Giuseppe Cavani, Stefano Puccini (LB)
10.30
Il software a supporto della fabbrica 4.0: l’esperienza di FLORIM con COMPASS10
Fabrizio Arnaldi (Plannet) e Maurizio Mambelli (Florim)
 
10.45
TAVOLA ROTONDA
Fornitori e utilizzatori a confronto
SECONDA SESSIONE
La digitalizzazione nell’intralogistica e nei magazzini: nuove soluzioni per creare valore
11.45
Intralogistica 4.0, il valore aggiunto della ceramica moderna
Giuseppe Miselli (Sacmi) e Stefano Cudicio (Toyota Material Handling Italia)
12.00
Gestione e ottimizzazione del picking
Paolo Cometto, Franco Angelotti (Movetro/Intermac)
12.15
Intralogistica: tecnologie innovative a servizio di nuovi modelli gestionali
Paolo Serpagli, Miki Ferrari (Weflex)
 
12.30
TAVOLA ROTONDA
Fornitori e utilizzatori a confronto
 
13.00
Pranzo / Networking Lunch
TERZA SESSIONE
Nuove frontiere della decorazione digitale di superfici ceramiche
14.35
Decorazione: l’innovazione della tecnologia digitale di System Ceramics
Paolo Casarini (System Ceramics)
14.50
Richiesta di flessibilità produttiva e qualità costante. La risposta di Sicer: fornitore o partner?
Sergio Marcaccioli (Sicer)
15.05
Sincronizzazione del processo di decorazione digitale
Roberto Scala, Davide Medici (Sacmi)
15.20
Je pense donc Je suis digital
Claudio Casolari (Metco)
 
15.35
TAVOLA ROTONDA
Fornitori e utilizzatori a confronto
 
16.35
Question Time e chiusura dei lavori
tags