Heavy Clay

Bedeschi sempre più competitiva all’estero

07/02/2019

Sarl Djedei (Algeria) e Nexe (Serbia) tra i contratti più significativi 2018/2019.

Bedeschi continua a rafforzare il suo posizionamento all’estero con nuovi sviluppi e importanti progetti impiantistici.

Tra i contratti più significativi del 2018 quello firmato con il noto produttore di mattoni algerino Sarl Djedei (Touggourt), che ha richiesto l’installazione di un nuovo reclaimer BEL F 100/13, completo di nastri trasportatori, per convogliare il materiale sfuso verso i silos.

Il sistema sarà utilizzato per la movimentazione dell'argilla e andrà ad alimentare le tre  linee di produzione. Il 2019 invece è iniziato con la nuova fornitura a Nexe, primario gruppo croato con cui Bedeschi vanta una partnership di lunga data, di un nuovo equipaggiamento per la movimentazione delle tegole presso lo stabilimento Polet Novi Becej (Serbia).

La fornitura comprende un sistema di carico/scarico carrelli essiccatoio con robot, carico tegole secche all’interno delle caselle e nuova linea di imballaggio del prodotto finito. Con un know how che parte dal 1908, Bedeschi è oggi tra le realtà più accreditate del settore heavy clay.

Guidata dalla quarta generazione la società è in grado di realizzare linee complete chiavi in mano progettate e realizzate interamente all’interno dei propri stabilimenti, una gamma completa di macchine con i plus della tecnologia “green” e 4.0, che va dalla lavorazione dell'argilla (dalla cava alla preparazione), magazzini per lo stoccaggio, estrusione e pressatura delle tegole e di qualsiasi prodotto a base di argilla, sistemi per la movimentazione (linee automatiche), essiccatoi e forni.

Completa il quadro l’ampio ventaglio di servizi pre e post vendita che assicurano al cliente un supporto continuativo per tutto il ciclo di vita dell’impianto.

tags