Fiere

CICEE 2019 chiude in positivo

11/07/2019

La fiera cinese dedicata alle tecnologie per l’industria ceramica si è svolta a Foshan dal 30 maggio al 2 giugno registrando un’affluenza di oltre 70.000 visitatori.

Si è conclusa con successo il 2 giugno scorso, presso il nuovissimo Tanzhou International Convention and Exhibition Center di Foshan, la seconda edizione CICEE, fiera dedicata alle tecnologie e materiali per l’industria ceramica. Importante vetrina per gli operatori nazionali e internazionali, la manifestazione si è sviluppata su un’area di 50.000 mq in cinque padiglioni espositivi.

Oltre 200 le aziende espositrici, tra cui una compatta presenza di brand italiani che, riuniti in collettiva sotto le insegne di Acimac, hanno occupato un intero padiglione da 10.000 mq.

In forte crescita rispetto alla prima edizione anche l’affluenza, con 71.313 visitatori professionali, di cui il 15,6% stranieri, provenienti da 36 Paesi: tra le nazioni più rappresentate, Vietnam, India, Italia, Indonesia, Tailandia, Russia, Turchia e Spagna. Nei quattro giorni di manifestazione, CICEE ha organizzato una trentina di eventi, coperti da un centinaio di media locali.

Per gli organizzatori, Foshan Zhongtao Alliance, si tratta del secondo successo quest’anno. In aprile, infatti, nello stesso quartiere fieristico di Foshan si era svolta CICPE 2019, Salone internazionale della ceramica e del bagno, che ha ospitato 300 aziende e accolto circa 83mila operatori (di cui circa il 5,3% stranieri) tra distributori, buyer del settore immobiliare e designer.

Sia CICPE che CICEE hanno beneficiato del supporto della Municipalità di Foshan e delle principali associazioni industriali del settore.

tags