Fiere

La tecnologia ceramica made in Italy sbarca a Expo Revestir

05/03/2019

Coordinati da Acimac, i produttori italiani di macchine per la ceramica volano in Brasile alla volta di Expo Revestir.

Archiviata la trasferta indiana, la campagna promozionale di Acimac, l'Associazione dei Costruttori Italiani di Macchine e Attrezzature per Ceramica, si sposta in Brasile alla fiera Expo-Revestir, in calendario dal 12 al 15 marzo presso il Transamérica Expo Center di San Paolo.

Alla principale manifestazione del continente sudamericano per il settore dei sanitari, rivestimenti ceramici e finiture, Acimac sarà presente con una collettiva di 9 aziende italiane. Su oltre 200 mq di superficie esporranno BMR, Certech, ICF&Welko, LB, Perissinotto, Poppi Clementino, Sacmi, Tecnoferrari e WM Commercial.

Il Brasile è il terzo player mondiale nel settore delle piastrelle di ceramica, con una produzione di 790 milioni di mq (dato relativo al 2017, in calo dello 0,3% sull’anno precedente). Nel 2018 le esportazioni brasiliane di piastrelle sono salite a 106 milioni di mq (+17,3% sul 2017), avvicinandosi ai valori record della prima metà degli anni 2000. Sul fronte dell’export di macchine italiane per ceramica, il Sud America rappresenta il quinto mercato di sbocco, con un fatturato 2017 pari a 168,6 milioni di euro (10,2% del totale).

Il programma promozionale messo a punto da Acimac proseguirà successivamente verso Mosbuild (Russia), Coverings (USA), Cicee (Cina), Asean Ceramics (Tailandia) e Ceramic Expo Bangladesh.

tags