Piastrelle

Ancora in calo le vendite dei colorifici spagnoli

19/06/2020

Peggiorano i dati di vendita nel mese di maggio (-42% su maggio 2019) rispetto al già difficile aprile (-40%)

Come già preannunciato, i dati di vendita dei colorifici ceramici spagnoli nel mese di maggio hanno segnato un peggioramento rispetto ai risultati, già negativi, di fine aprile. Secondo l’associazione di categoria ANFFECC, il fatturato è calato del 42% rispetto a maggio 2019, due punti percentuali in più di quanto rilevato il mese prima.

L’export ha subito un’ulteriore frenata perdendo il 43% su maggio 2019 (contro il -37% di aprile), mentre le vendite sul mercato spagnolo hanno recuperato 9 punti in un mese chiudendo a -40% su maggio 2019. Se quindi la situazione sul mercato nazionale mostra segni di graduale recupero grazie alla ripresa dell’attività produttiva del distretto ceramico di Castellon, a preoccupare resta l’attività rivolta ai mercati esteri che per i colorifici spagnoli pesa per oltre il 70% del giro d’affari annuale.

Nel periodo dell’anno tradizionalmente più dinamico a livello commerciale, ANFFECC sottolinea come la produzione di piastrelle a livello mondiale sia calata in maniera notevole in questi mesi dato che in molti paesi la pandemia sta ancora frenando l’attività edilizia e il commercio di ceramica, con un effetto domino su tutta la catena della fornitura.

Le maggiori probabilità di recupero attese dai colorifici spagnoli nel mese di giugno restano per ora affidate alla progressiva ripresa della domanda sul mercato interno. In una situazione così complessa e piena di incertezze, gli imprenditori del settore lamentano soprattutto la mancanza di liquidità, tema dibattuto nel corso dell’assemblea annuale di ANFFECC svoltasi il 12 giugno in videoconferenza.

In quella occasione, il Presidente Joaquín Font de Mora ha ricordato tutte le azioni promosse verso il Governo centrale e la Comunità autonoma locale affinché siano adottate misure per ridurre la pressione fiscale, facilitare l’accesso al credito e riattivare le costruzioni con investimenti in opere pubbliche e nel segmento delle ristrutturazioni edilizie.

La stessa assemblea dei Soci ha inoltre proceduto al rinnovo delle cariche associative, con la nomina di Fernando Fabra (Esmaltes) quale nuovo Vicepresidente e dei rappresentati di AL-Farben, Esmalglass e Ferro Spain come membri del consiglio direttivo.

tags