Piastrelle

Cefla: consolidato 2019 ancora in crescita

23/06/2020

I ricavi del gruppo imolese oltre i 585 milioni di Euro, Ebitda in aumento a circa 51 milioni.

Il bilancio consolidato 2019 conferma un ulteriore anno positivo per il Gruppo Cefla e le sue 5 Business Unit (Engineering, Shopfitting, Finishing, Medical Equipment e Lighting). Nonostante il rallentamento economico dello scorso anno, il Gruppo di Imola ha proseguito il percorso di sviluppo attraverso una strategia di investimenti volti a rafforzare la competitività sui mercati di riferimento.

I ricavi complessivi hanno superato i 585 milioni di euro (+5% sul 2018), di cui oltre il 50% generati da esportazioni. Bene anche le marginalità, con l’Ebitda salito a circa 51 milioni di Euro, grazie soprattutto alle BU BU Engineering, Medical Equipment e Finishing (vernici), che hanno consolidato e rafforzato i risultati del 2018. La recente BU Lighting ha aumentato i ricavi mentre per la BU Shopfitting il 2019 è stato un anno di flessione a fronte della quale il Gruppo ha posto in essere iniziative volte ad invertire il trend del mercato di riferimento.

La Posizione Finanziaria Netta del gruppo ha registrato, in chiusura d’esercizio, un saldo positivo di 38 milioni di euro, in ulteriore miglioramento rispetto ai 22 milioni del 2018. L’Utile Netto è risultato pari a 27 milioni di euro..

Anche per il 2019 gli oltre 600 titoli di proprietà intellettuale, brevetti, marchi e disegni hanno ottenuto l’accordo preventivo del Patent Box con l’Agenzia delle Entrate a riconoscimento del costante impegno in ricerca e sviluppo.

In occasione dell’Assemblea Sociale che ha visto l’approvazione del Bilancio 2019, è stato ufficialmente presentato il nuovo Direttore Generale Paolo Bussolari, in Cefla dal 2001, dal 2013 alla guida della BU Medical Equipment e da marzo 2020 alla guida del Gruppo imolese.

tags