Piastrelle

Construction Chemicals di Basf passa a Lone Star

13/03/2020

Basf cede la divisione Construction Chemicals al fondo Lone Star per 3,17 miliardi di euro. La chiusura della transazione è prevista nel terzo trimestre 2020.

Il gruppo chimico Basf ha ceduto la propria divisione Construction Chemicals al fondo di private equity Lone Star. Il prezzo di acquisto su base “cash/debt free” ammonta a 3,17 miliardi di euro. La chiusura della transazione è prevista nel terzo trimestre 2020 previa approvazione della competente autorità garante della concorrenza.

“L’obiettivo era quello di trovare un nuovo contesto in cui il business di Construction Chemicals potesse esprimere appieno il suo potenziale”, ha spiegato Saori Dubourg, membro del CdA di BASF e responsabile per le attività di Construction Chemicals. “Sotto l’ombrello di Lone Star, il team di Construction Chemicals può concentrarsi su un percorso di crescita con un approccio specifico del settore.”

Con oltre 7.000 collaboratori, Construction Chemicals di BASF dispone di siti produttivi e uffici commerciali in oltre 60 paesi e nel 2018 ha generato ricavi per circa 2,5 miliardi di euro.

Come confermato da Donald Quintin, presidente Europa di Lone Star, l’attività di Construction Chemicals di BASF si integra perfettamente con l’ampio portafoglio di investimenti del fondo nel settore dei materiali da costruzione e relativo indotto.

Cambio al vertice di Norddeutsche Steingut, l’azienda ceramica di Brema di cui Steuler-Fliesen detiene la maggioranza. Dopo 17 anni, Stefan Zeidler, in pensione dal prossimo 31 marzo, cede il testimone ad Alexander Lakos, nominato membro dell’executive board lo scorso 1 febbraio. Già responsabile da un anno del Corporate Development del Gruppo Steuler, Lakos guiderà Norddeutsche Steingut insieme a Rüdiger Grau. Con una formazione in BA, finanza e controllo, nella sua carriera Lakos ha ricoperto diverse funzioni in Procter & Gamble, Grohe e altre chimiche e alimentari. All’annuncio della nomina, il cda (supervisory board) di Norddeutsche Steingut ha voluto anche ringraziare Zeidler per il prezioso contributo dato all’azienda in questi anni: a lui si deve infatti la creazione dell’organizzazione commerciale di NordCeram (interamente di proprietà del Gruppo) e lo sviluppo delle gamme in gres porcellanato di fascia media e alta. Zeidler è stato anche uno degli artefici di Deutsche Fliese AG (società posseduta al 50% da Norddeutsche Steingut) e più recentemente della ristrutturazione della rete commerciale retail del Gruppo Steuler in Germania. Nella foto, da sinistra: Alexander Lakos, Rüdiger Grau e Stefan Zeidler.

tags