Piastrelle

Finanziamento da 30 milioni per SITI B&T Group

10/07/2020

CDP, Banco BPM e UniCredit supportano il nuovo piano industriale di Siti-B&T orientato all’espansione all’estero.

Fabio Tarozzi

Cassa Depositi e Prestiti, Banco BPM e UniCredit supportano il nuovo piano industriale di Siti-B&T, con un finanziamento da 30 milioni di euro, su due linee di credito con durata rispettivamente di 5 e 7 anni. Il gruppo italiano dedicherà le risorse per supportare l’ulteriore espansione dimensionale, rafforzare la leadership in Italia e nei mercati internazionali e puntare ancor di più all'eccellenza nel settore dell’impiantistica per ceramica.

Come spiega Fabio Tarozzi, CEO del gruppo di Formigine, l’obiettivo è continuare a sviluppare la presenza internazionale, che già conta su oltre 20 filiali in tutto il mondo, tra cui la più recente inaugurata a Dubai per seguire il mercato ceramico del Golfo sia da un punto di vista commerciale che tecnico e di assistenza post-vendita. “Rafforzeremo poi la presenza, anche produttiva, in Cina, dove siamo presenti da vent’anni con una nostra società e dove, due anni fa, abbiamo inaugurato il nuovo stabilimento produttivo”, aggiunge Tarozzi.

Sul fronte della R&S, il piano industriale del gruppo prevede un’attenzione particolare alla tecnologia Supera per le grandi lastre, oggetto di molti nuovi brevetti già depositati.

Quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana dal 2016, SITI-B&T Group Spa ha realizzato nel 2019 un fatturato consolidato di 175 milioni di euro, di cui il 90% all'estero.

tags