Piastrelle

Importante accordo tra Inter Ser e Fimo

14/04/2021

Fimo affida a Inter Ser la commercializzazione in esclusiva dei suoi raffreddatori ENEA.

Importante accordo tra la Inter Ser di Vercelli, specializzata nella commercializzazione internazionale di ricambi originali e macchine per la ceramica, e la sassolese Fimo, leader nei sistemi di raffreddamento delle presse da oltre 30 anni. Da oggi, i raffreddatori ENEA prodotti da Fimo saranno commercializzati in esclusiva da Inter Ser in numerosi Paesi, tra cui tutto il Sud America e la maggior parte dei Paesi Asiatici.

Con l’introduzione di ENEA negli anni ’80 l’industria ceramica ha scelto l’indipendenza dall’acqua prediligendo il raffreddamento ad aria. La continua tendenza all’aumento dei formati ha spinto a sviluppare presse idrauliche sempre più potenti e a ricercare sistemi di raffreddamento più performanti. Da qui la prima evoluzione del sistema, con l’introduzione di ENEAplus negli anni ’90 e, successivamente, di ENEAgreen, a ventilazione variabile, con cui si sono ottenute maggiori efficienze abbattendo i consumi energetici. La più recente spinta a ripensare il processo produttivo in ottica sempre più digitalizzata ha dato vita infine a ENEAgreen 4.0.

Abbiamo investito nella tecnologia 4.0 per costruire il sistema di raffreddamento olio più innovativo oggi presente sul mercato – spiega Luca Tassi di Fimo, sottolineando come l’industria ceramica italiana si sia dimostrata particolarmente attenta all’innovazione tecnologica e al risparmio energetico consentito dal sistema. “L’accordo con Inter Ser completa questo progetto, poiché ora è necessario valorizzare ENEAgreen anche in mercati esteri altrettanto importanti”.

Rafforziamo la nostra partnership con FIMO, che dura da più di 20 anni con risultati molto soddisfacenti per entrambe le aziende” – sottolinea il CEO di Inter Ser, Gian Luca Zanoni, che aggiunge: Siamo molto soddisfatti di questo accordo che ci permette di fornire ai nostri clienti il sistema più innovativo e performante disponibile sul mercato”.

tags