Piastrelle

Manfredini & Schianchi

01/07/2021

A seguito della mancata ammissione alla proposta di concordato di continuità, il Tribunale di Modena ha avviato la procedura per l’affitto e successiva cessione dell’azienda.

Per la Manfredini & Schianchi, storica azienda sassolese costruttrice di macchine e impianti per la granulazione e lavorazione delle materie prime ceramiche e dei minerali in genere, è stato dichiarato il fallimento con sentenza del Tribunale di Modena del 17 giugno 2021, a seguito della mancata ammissione al piano concordatario in continuità.

La sezione fallimentare del Tribunale di Modena ha infatti avviato la procedura per l’affitto e successiva cessione dell’azienda, indicando nel prossimo 12 luglio la scadenza entro la quale i soggetti interessati dovranno far pervenire la propria manifestazione di interesse. Questa dovrà contenere anche una breve descrizione del possibile piano di prosecuzione delle attività e delle prospettive di reimpiego delle maestranze.

I dettagli sono riportati nell’avviso emesso dal Tribunale di Modena, nel pdf allegato.

Per ogni ulteriore informazione gli interessati potranno rivolgersi al Curatore fallimentare, Dott.ssa Silvia Medici, Largo Garibaldi n. 12, tel. 333.4443915 , mail: [email protected]

tags