Piastrelle

MCP acquista Elios Ceramiche

19/07/2017
Graziano Verdi

La Elios Ceramiche di Fiorano Modenese passa di mano. Secondo indiscrezioni bancarie, a inizio luglio la famiglia Levoni ha ceduto la storica azienda ceramica nata nel 1968 al fondo italiano MCP II (Mandarin Capital Partners), che aggiunge un nuovo tassello al progetto di costituzione di un polo della ceramica di alta gamma Made in Italy.

La nuova acquisizione - condotta da Italcer, la holding controllata da MCP e guidata da Graziano Verdi - segue infatti quella di La Fabbrica (Castel Bolognese) siglata lo scorso marzo, e che ha portato in dote un fatturato 2016 di 41,9 milioni di Euro e un’ottantina di dipendenti.

A Elios e La Fabbrica potrebbe poi forse aggiungersi anche Tagina (per la quale, sempre secondo fonti bancarie, l’opzione d’acquisto scadrebbe a fine 2017), mentre sono allo studio ulteriori acquisizioni nel distretto ceramico italiano, con l’obiettivo di consolidare imprese altamente specializzate e con forte vocazione all’export. Al momento il polo raggiungerebbe un giro d’affari di 75 milioni di Euro.

Confermata inoltre da MCP e Italcer l’intenzione di costruire entro fine 2018 una nuova fabbrica per la produzione di lastre ceramiche nel distretto ceramico statunitense in Tennessee. 

tags