Piastrelle

Nuovi investimenti per Kajaria Ceramics

04/10/2021

Il gruppo ceramico indiano ha annunciato investimenti per oltre 30 milioni di dollari, per portare la capacità produttiva totale oltre gli 80 milioni mq/anno entro marzo 2022.

Kajaria Ceramics, primo produttore indiano di piastrelle e uno dei maggiori gruppi mondiali del settore, ha chiuso l'esercizio fiscale al 31 marzo 2021 con risultati migliori del previsto.

Dopo l'annunciato calo tra marzo e luglio 2020, la produzione e le vendite hanno ripreso a crescere nel terzo e soprattutto nel quarto trimestre (ricavi lordi a +46% ed Ebitda a +104% sul quarto trimestre 2020). Questo ha permesso al gruppo di chiudere l’anno con un giro d’affari in sostanziale stabilità rispetto al 2020 e utili in crescita a doppia cifra.  

L’incremento dei volumi di vendita nel secondo semestre dell’anno scorso, unito alle misure adottate per ottimizzare i costi, ha determinato risultati soddisfacenti per il nostro gruppo” - ha dichiarato il presidente del gruppo Ashok Kajaria. “Il fatturato ha raggiunto i 27,81 miliardi di rupie (379.5 milioni di dollari), in leggera flessione (-1%) rispetto ai 28,08 miliardi dell’esercizio fiscale 2020, ma l’utile netto è cresciuto del 21% e abbiamo superato con relativa facilità i budget prefissati all’inizio dell’anno”.

Buone le prospettive per l’anno in corso, durante il quale il gruppo indiano completerà nuovi investimenti per oltre 30 milioni di dollari per portare la capacità produttiva dei suoi tre stabilimenti di Gailpur (Rajasthan), Morbi (Gujarat) e Srikalahasti (Andhra Pradesh) a 82,8 milioni di mq entro marzo 2022.

Nei prossimi anni – ha aggiunto Ashok Kajaria - ci aspettiamo che le città indiane classificate Tier II e III emergano come motori dell'economia grazie alla forte resilienza dimostrata durante l'emergenza sanitaria, attirando investimenti e diventando il nuovo hub delle costruzioni. Siamo ragionevolmente fiduciosi. Quest’anno il PIL in India dovrebbe crescere oltre il 9%, un recupero che fornirà interessanti opportunità in tutti i settori”.

Leggi l’intervista completa ad Ashok Kajaria pubblicata su CWR 143

tags