Whiteware

Ceramica Flaminia, reparto smaltatura sempre più automatizzato

25/08/2021

Installata la smaltasifoni automatica fornita da Sacmi che integra la linea di smaltatura ed handling 4.0 già in produzione dal 2018.

Nuovo investimento per Ceramica Flaminia di Civita Castellana, tra i più importanti brand del sanitario made in Italy. Sulle nuove linee 4.0 per la smaltatura e l’handling fornite da Sacmi nel 2018, è stata installata una nuova soluzione per la smaltatura automatica dei sifoni dei vasi che si aggiunge a quella già presente aumentando così la produttività dell’intero reparto di smaltatura.

Configurata sulla base delle richieste, la linea riduce il ribaltamento del pezzo, semplificando le operazioni di handling e logistica. Si avvale dell’ausilio di due robot, uno per la manipolazione del vaso, l’altro per la smaltatura interna del sifone che avviene con un processo innovativo in grado di massimizzare qualità e ripetibilità del processo riducendo gli sprechi.

La smaltasifoni automatica è solo l’ultima delle numerose soluzioni fornite da Sacmi a Flaminia nel corso degli anni, non solo in ambito smaltatura con tecnologie RobotGlaze. Sacmi aveva infatti già realizzato le isole di lavorazione per automatizzare la fase di handling dei pezzi dalle celle di colaggio alla soffiatura, dalla cottura alla smaltatura. Un’integrazione completa delle movimentazioni in logica 4.0 che si affianca ai più recenti investimenti per ridurre l’impronta ambientale del processo: tra questi, i nuovi essiccatoi Sacmi con software di gestione avanzati per ottimizzare le curve di essiccazione in funzione del diverso mix produttivo.

tags