Whiteware

Cersanit in Russia punta sull’alta gamma con Sacmi AVI 150

11/06/2021

La nuova isola di colaggio è stata avviata nel sito produttivo di Syzranskaya Keramika a Syzran, in Russia, e sarà dedicata alla produzione di vasi complessi.

Primario player europeo, con una capacità produttiva di oltre 7 milioni di pezzi l’anno distribuita tra Polonia, Ucraina, Romania e Russia, Cersanit rinnova la propria fiducia nelle soluzioni Sacmi Sanitaryware. Il gruppo ha avviato nel sito produttivo di Syzranskaya Keramika situato a Syzran, in Russia, una nuova isola di colaggio composta da due moduli Sacmi AVI 150, che servirà a produrre vasi complessi da 2 stampi in 7 parti. La fornitura affianca la precedente piattaforma multistampo Sacmi AVE040 PLUS installata nel 2018.

L’obiettivo di Cersanit è quello di presidiare il mercato dell’alta gamma, grazie a una soluzione pensata per gestire in modo efficiente le produzioni più complesse, lotti ristretti e frequenti cambi stampo e/o formato. L’innovativa tecnologia Sacmi AVI era peraltro già stata scelta per l’ammodernamento tecnologico della casa madre in Polonia, con la fornitura di ben 5 linee di questo tipo.  

L’elevata automazione di tutte le operazioni di handling caratterizza la nuova installazione, dove ogni operazione di movimentazione degli stampi e dei pezzi colati, l’applicazione della colla sulla brida, il carico e lo scarico dal pre-essicatoio sono interamente gestiti da robot Fanuc, equipaggiato con l’innovativa funzione “robot safe” (in pratica l’operatore può attivare questa modalità per entrare in sicurezza nella cella, senza perciò interrompere la produzione). 

Alte performance energetiche e ottimizzazione dei tempi sono garantite dal pre-essiccatoio FPV che, attraverso il ritiro controllato di umidità del pezzo subito dopo la sformatura, consente di ridurre i consumi e contenere gli ingombri, agevolando le successive fasi di movimentazione. Totalmente automatizzate sono anche le operazioni movimentazione e ribaltamento automatico dei vasi sospesi, a loro volta gestite dal robot.

La fornitura conferma il forte apprezzamento da parte del mercato per l’innovativa tecnologia Sacmi AVI, che ha rivoluzionato l’approccio al colaggio in pressione del sanitario eliminando totalmente dal processo le tradizionali componenti idrauliche e agevolando tutte le operazioni di montaggio e sostituzione dello stampo, ridotte complessivamente a meno di due ore.

tags