Whiteware

Costa Verde premia la qualità della tecnologia di Sama

06/03/2017

Per la produzione di stoviglieria, la tecnologia “ibrida” di Sama - con pressatura isostatica del corpo della tazza e pressure casting dell’impugnatura - ha ricevuto un importante riconoscimento da Costa Verde, leader in Portogallo in questo segmento e tra le aziende più avanzate al mondo. Secondo il direttore tecnico Francisco Proenca, infatti, questa tecnologia rappresenta, ad oggi, la migliore disponibile sul mercato in termini di qualità di prodotto e ottimizzazione dei costi.

Installato nel 2014, ultimo di una serie di forniture commissionate a Sama, a 18 mesi dall’avviamento l’impianto è stato sottoposto ad una puntuale verifica di performance e produttività rispetto ai risultati attesi dell’investimento. Il bilancio riscontrato, ha spiegato Proenca, è estremamente positivo. Il sistema garantisce, da un lato, la migliore ripetibilità del processo produttivo, con ricadute immediate sulla qualità del prodotto; dall’altro, consente un notevole risparmio sui costi, grazie sia all’assenza di processi di essiccazione a valle, sia alle limitate necessità di operazioni di rifinitura preliminari all’incollaggio della tazza all’impugnatura.

È proprio l’alto ritorno dell’investimento, consentito dal risparmio energetico e dall’incremento della prima scelta (+7% per le tazze, e oltre +31% per le impugnature) a rendere sostenibili per Costa Verde gli importanti costi di sviluppo delle resine utilizzate per le impugnature delle tazze. Caratteristiche che hanno permesso un risparmio netto di oltre 150mila euro, dovuto alla maggiore efficienza dell’impianto e alla migliore qualità dei manufatti.

Grazie all’investimento, Costa Verde è in grado di rispondere al meglio alla domanda di un mercato in continua evoluzione e, all’attuale produzione concentrata su tazze da caffè e cappuccino (con capacità da 90 e 170 ml), potrebbe presto affiancare contenitori fino a 500 ml da gestire con l’attuale tecnologia. 

tags