Whiteware

Efficienza ed energy saving nel nuovo essiccatoio Sacmi per Ceramica Flaminia

04/12/2020

La soluzione si integra nella nuova linea Sacmi ad elevata automazione. Alte performance energetiche e gestione ottimizzata dei flussi alla base della scelta di investimento.

Nell’ambito di un più ampio progetto di investimento in tecnologia Sacmi, Ceramica Flaminia, primario produttore di sanitari del distretto di Civita Castellana, ha rinnovato il reparto dedicato alla maturazione degli articoli in uscita dalle linee di colaggio, avviando un nuovo essiccatoio progettato dal gruppo di Imola.  

La particolare configurazione della macchina garantisce la perfetta omogeneità del processo, con umidità relativa sempre inferiore all’1%, il cui controllo viene garantito, durante tutto il ciclo, dalla gestione software della massima temperatura dell’aria e dall’iniezione dinamica di acqua atomizzata all’occorrenza. Ciò assicura costanza dei parametri di umidità con la totale ripetibilità delle operazioni.

Grazie al controllo “intelligente” di tutte le funzioni, la soluzione si distingue per tempi minimi di set-up, puntuale controllo delle curve di essiccazione, migliore rapporto tra qualità dell’output e minimizzazione degli scarti. Oltre alla facilità di utilizzo (ingresso dati semplificato, funzioni di programmazione e diagnostica intuitiva), l’essiccatoio Sacmi garantisce la massima flessibilità produttiva, con la possibilità di gestire un vasto mix di articoli (dai vasi in Vitreous China semplici e complessi agli articoli in Fine Fire Clay), con peso medio del singolo articolo già essiccato pari a 30 kg.

Fondamentale in ottica energy saving, la soluzione adottata da Flaminia è stata progettata per assicurare consumi specifici di 1.148 kcal per kg di acqua evaporata. L’essiccatoio è inoltre equipaggiato con generatore di aria calda indiretto; grazie al sistema di isolamento termico delle tubazioni esterne, si riduce ulteriormente la dissipazione del calore, ottimizzando la gestione dei consumi termici con ulteriore incremento di efficienza della macchina.

Ulteriore particolarità del nuovo essiccatoio è la predisposizione per carico automatico con veicoli laserguidati LGV, un approccio che conferma la lungimiranza di Ceramica Flaminia verso tecnologie 4.0.

tags