Whiteware

Essiccazione Lingl per Duravit China

14/01/2020

Duravit ha scelto nuovamente Lingl per la fornitura di 10 essiccatoi a camera, destinati al nuovo sito produttivo di Chongqing, in Cina.

Dopo l’installazione di un essiccatoio continuo avvenuta con successo presso lo stabilimento Duravit di Meissen (Germania), Lingl è stata nuovamente scelta dal gruppo tedesco per la fornitura di 10 essiccatoi a camera, destinati al nuovo sito produttivo di Chongqing, in Cina. Realizzato secondo i più moderni principi di Industria 4.0, lo stabilimento cinese ha fissato un nuovo standard nella digitalizzazione del processo di produzione dei sanitari.

Gli essiccatoi Lingl sono stati progettati per l’essiccazione automatica di 750.000 pezzi/anno, ossia la capacità produttiva prevista nella prima fase di operatività dell’impianto. Per garantire una "essiccazione ritmica” di un’ampia varietà di prodotti (lavabi, urinatoi, tazze), sono equipaggiati con ventole rotanti, dotate di una trasmissione e un riduttore per la rotazione della ventola e del cono. Questa soluzione, coperta da brevetto, consente di ridurre i consumi di energia elettrica e i costi di manutenzione.

La caratteristica principale della tecnologia di essiccazione Lingl è quella di poter caricare gli essiccatoi non appena i prodotti sono abbastanza stabili per essere trasportati, evitando quindi la fase di pre-essiccazione (spesso in condizioni climatiche instabili e non controllabili): in questo modo si recupera tempo e spazio in stabilimento, oltre a ridurre gli scarti di essiccazione.

Il sistema di controllo gestisce il processo di essiccazione di ogni camera in modo indipendente, quantificandone il carico e, sulla base del mix di prodotti, il relativo contenuto d’acqua. In relazione alla curva di essiccazione ottimale, viene calcolato e controllato il fabbisogno energetico per ogni fase di essiccazione. Tale software proprietario, basato sulla piattaforma di programmazione Siemens WinCC, comunica automaticamente con il sistema di controllo degli AGV, scambiando segnali per azionare le porte degli essiccatoi e avviare il processo di essiccazione.

La fonte di calore utilizzata è l'acqua surriscaldata, fornita da un’unica caldaia dove dieci singoli scambiatori di calore acqua-aria forniscono l'aria calda per le camere.

L’installazione e il collaudo degli essiccatoi sono avvenuti rispettando pienamente i tempi richiesti da Duravit, raggiungendo performance eccellenti per ogni tipologia di prodotto.

tags