Whiteware

Volgogradskij Keramicheskij Zavod espande il reparto colaggio ad alta pressione

25/05/2017

Volgogradskij Keramik di Volgograd (Russia), primo produttore in Russia a introdurre la tecnologia dell’alta pressione per il colaggio dei sanitari in ceramica, a fronte dell’incremento della domanda di mercato ha recentemente avviato due nuovi impianti Sacmi per il colaggio dei vasi di alta gamma (AVE 040 e AVM 150).

L’isola di colaggio AVE 040, destinata all’aumento della produzione per i modelli attualmente prodotti, è fornita completa del nastro di deposito multipiano per lo stoccaggio dei pezzi, sformati e depositati contemporaneamente su supporti in poliuretano. Il nastro è sufficiente a garantire un adeguato tempo di rassodamento dei pezzi prima della finitura finale e il conseguente deposito sui carrelli destinati all’essiccatoio. La movimentazione dei pezzi è automatica e il sollevamento viene eseguito da ascensori/discensori, in modo da consentire lo stoccaggio dei pezzi in verticale con la conseguente riduzione degli spazi occupati.

Il secondo impianto è un’isola AVM monostampo per vasi complessi colati in stampi in resina, servita da un trasferitore di sformatura e deposito nella stazione di finitura. La soluzione è ottimale per la gestione di vasi complessi, che necessitano di operazioni di finitura articolate e con produzioni altamente flessibili. Il cambio stampo è rapido ed indipendente, per cui, una volta installato il secondo modulo di colaggio, è possibile cambiare lo stampo su una delle due macchine senza fermare la produzione dell’altra unità di colaggio. Il sistema è adatto a soddisfare produzioni anche di piccole quantità.

La fornitura è completata da un set di nuovi stampi, a integrazione di quelli forniti in origine e ancora in produzione dopo oltre 10 anni, grazie alla puntuale e corretta manutenzione eseguita dai tecnici dell’azienda russa, oltre che dalla qualità tecnologica e dei materiali usati da Sacmi per la modellazione.  

tags