Spotlight

Multiflex, tecnologia all’avanguardia per il confezionamento

26/07/2019

Il sistema di confezionamento Multiflex di System Ceramics esprime l’alta tecnologia e l’innovazione che caratterizza da sempre i processi messi a punto dall’azienda.

Multiflex è una confezionatrice all’avanguardia, realizzata per poter confezionare piastrelle ceramiche di varie dimensioni utilizzando fogli di cartone neutri o prestampati.

Partendo dal foglio neutro in piano, la macchina realizza una scatola adattando l’imballo in base alla pila di piastrelle, al fine di poter gestire ogni tipo di variazione di calibro e di altezza della pila. Il materiale utilizzato per ottenere le strisce occorrenti è di dimensioni base di 120x120 cm, il quale viene poi tagliato e consente di creare la confezione totalmente su misura aumentando il grado di libertà nella creazione del packaging ceramico. Successivamente la macchina realizza l’involucro, creando una cornice contenitiva intorno al materiale stesso, che può raggiungere formati fino a 120x180 cm. La consolle di comando è dotata di un PC industriale Copilot di ultima generazione di 15,6” full HD con touch-screen e di un software di gestione semplice ed intuitivo.

In termini di prestazioni, Multiflex è in grado di produrre fino a 10 scatole al minuto con un risparmio notevole di cartone che può raggiungere l’80% a seconda dei formati. Un aspetto di fondamentale importanza in un’ottica di salvaguardia ambientale, risparmio energetico e risparmio di materia prima.

Multiflex permette inoltre di poter gestire con grande flessibilità il posizionamento dei 4 magazzini cartone, che possono essere su un’unica fila (destra o sinistra) oppure da ambo i lati (2 a destra e 2 a sinistra).

Infine vi è la possibilità di costruire scatole per formati diversi con estrema velocità nell’operazione di cambio formato e di personalizzare in macchina la stampa della grafica sulla confezione in tempo reale. Tutto questo è reso possibile anche da una meccanica semplificata che con poche operazioni consente di realizzare l’imballo finale. 

tags