Statistiche e mercati

Impennata del nuovo residenziale in Australia

06/10/2021

A trainare il settore delle costruzioni anche il segmento delle ristrutturazioni arrivato ai massimi storici

A seguito della pandemia da Covid-19 il mercato immobiliare australiano è cresciuto in modo esponenziale, ottenendo risultati nettamente migliori rispetto alle previsioni dei principali economisti.

Secondo CoreLogic, primaria società di analisi australiana, tra maggio 2020 e maggio 2021 il valore delle abitazioni è cresciuto del 10,6% grazie ai bassi tassi d’interesse, agli incentivi del Governo e il rinnovato desiderio della popolazione di occupare spazi abitativi più ampi e salubri.

La Housing Industry Association ha previsto circa 143.700 nuovi alloggi nel 2021 con il segmento delle ristrutturazioni ai massimi storici. A febbraio, l'Associazione ha inoltre stimato per l’anno in corso la realizzazione di 130mila nuove case unifamiliari (+20% rispetto al record del 2018). Tra le città che hanno registrato il più alto numero di permessi di costruzione spiccano Perth (1.902) e Melbourne (2.662).

tags